Il burro è un alimento di origine animale particolarmente energico, ma anche ricco di colesterolo e non è sempre salutare.

Non è adatto a chi deve seguire una dieta ipocalorica.
Certo è che se paragoniamo una frolla a base di burro ed una a base d’olio, la differenza si percepisce già dal profumo, dalla friabilità e poi dal sapore.

I

E allora, una delle domande sorse spontanea: cosa si può usare al posto del burro nei dolci?

Sicuramente con alimenti che hanno una composizione simile a quella del burro, quindi sicuramente la panna (visto che il burro non è altro che panna montata troppo). Un altro alimento molto simile è lo yogurt greco, oppure possiamo utilizzare l’olio, la margarina, la ricotta o anche l’avocado.

Come sostituire il burro nei dolci, in termini di rapporto di quantità?

  1. 100 grammi di burro sostituire con 80 grammi di olio.
  2. Se non siete intolleranti, ma volete semplicemente evitare la presenza di burro nei vostri dolci potete utilizzare al suo posto della panna. Ogni 100 g di burro dovrete aggiungere 120 ml di panna.
  3. Ottimo anche dello yogurt, che potrà essere scelto tra quello al naturale o con zero grassi se volete preparare del dolci più leggeri, ma che potrà essere usato anche nelle sue varianti fruttate. Per 100 g di burro dovrete utilizzare un vasetto di yogurt.
  4. Un’ottima alternativa al burro è costituita anche dalla ricotta. E’ importante, che questa sia ben asciutta e compatta per cui dovrete lasciarla da parte a scolare così che perda il siero in eccesso. Per 100 g di burro dovrete utilizzarne circa 125 g.

come sostituire il burro

come sostituire il burro

Posso usare la frutta frullata al posto del burro?

Sì, ma solo nei dolci lievitati. Il rapporto è di 100 g di frutta frullata per 100 g di burro.