Crea sito

Come pulire la lavatrice: 8 spunti utili.

Oggi analizzeremo in dettaglio come pulire la lavatrice.

La lavatrice emana un cattivo odore? Gli indumenti dopo il lavaggio risultano sporchi? La lavatrice perde acqua?

Potrebbe capitare per tanti motivi: troppi lavaggi   con acqua fredda, oblò troppo chiuso, guarnizione o filtri sporchi, tubo intasato…

Come risolvere queste problematiche?

Vediamo insieme come pulire in maniera ottimale la nostra lavatrice.

 

1* A fine lavaggio LASCIARE APERTO l’OBLO’.

Bisogna per prima cosa valutare la posizione della lavatrice. Se è esposta al sole oppure in una zona particolarmente calda, quando finisce il lavaggio è necessario aprire l’oblò, in questo modo si evita la formazione di muffe e di cattivo odore.

2* Una volta al mese PULIRE l’interno e il filtro.

Una volta al mese dedica 10 minuti alla pulizia dell’oblò e delle guarnizioni. Passare uno spazzolino da denti imbevuto di una miscela calda fatta di acqua e bicarbonato. Rimuovere la vaschetta del detersivo e lavare sotto il rubinetto anche questa parte fondamentale della lavatrice. Controlla il filtro e lavalo. Solitamente il filtro è posizionato nella parte bassa a destra, coperto da un piccolo sportellino. Togli l’acqua in eccesso dal filtro e lavalo con accuratezza.

3*DISINFETTARE tutto.

Effettuare un lavaggio a 90*, inserire all’interno dell’oblò circa 1 litro di aceto bianco più un cucchiaino di bicarbonato, lo stesso anche nella vaschetta. Oppure un altro metodo è quello di riempire due palline di candeggina ed avviare il programma sempre a 90*. Attenzione per evitare che ci siano residui di candeggina, che potrebbero danneggiare i capi, il lavaggio successivo alla pulizia dovrebbe essere di capi bianchi.

4*Verifica le tubature.

Se la lavatrice continua a puzzare  nonostante la pulizia di  tutte le parti che la compongongono, del filtro e della vaschetta dei detersivi, allora potrebbero essere dei residui di muffa nelle tubazioni. In questo caso potrebbe essere necessario l’intervento di un tecnico o di una marito bravo con queste faccende.

5*Non fare sempre e solo lavaggi a 30*.

Effettuare sempre lavaggi con temperature basse permette di risparmiare sulla bolletta, ma non permette una bella pulizia della lavatrice. E’ bene alternare a lavaggi a freddo o a 30* con lavaggi a temperature più alte.

6*Per evitare il CALCARE.

Per evitare la formazione del calcare, ad ogni lavaggio è bene aggiungere al normale detersivo un cucchiaio di bicarbonato, rafforza anche l’efficienza del detersivo.

7* ecodosi o tabs.

Non utilizzare ecodosi o tabs per i cicli brevi, potrebbe non sciogliersi del tutto e potrebbero anche danneggiare i capi incollandosi.

8* Scegliere un detersivo in polvere o uno liquido ?

Nella scelta del detersivo molto dipende dalla scelta del tipo di lavaggio che si vuole effettuare. Se si è abituati ad utilizzare cicli brevi a temperature basse è sconsigliato l’uso del detersivo in polvere, poiché non avrebbe modo di sciogliersi per bene.

Questi sono i miei 8 consigli per tenere sempre la propria lavatrice pulita e profumata.

come pulire la lavatrice

 

 

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Comment *




*